Il Pagellone di Manchester City – SPURS 4-1

Courtesy of. www.tottenhamhotspur.com

Courtesy of: www.tottenhamhotspur.com

 

LLORIS   5   ci tiene a galla fino al 2-0. Non perfetto sul diagonale di De Bruyne, partecipa anche lui alla sagra dell’errore per il 4-0. 

TRIPPIER   4   Sané ha fatto ciò che ha voluto dal suo lato. In aggiunta impreciso anche al cross. Pomeriggio da dimenticare.

DIER   4   Completamente in balia dei giocatori offensivi avversari.  

VERTONGHEN   5   Leggermente meglio di Dier, almeno fino a fine primo tempo. Nel secondo tempo crolla insieme ai compagni.  

ROSE   4   Per tutti i 90′ ha dato l’impressione di non voler essere lì. Passaggi imprecisi, poca spinta. Lontanissimo dagli standard pre-infortunio. Forse pensava già di essere tornato a nord…  

WINKS   4.5   Settimana scorsa lo avevo definito “composed”. Se portato all’eccesso, il tutto si traduce in mancanza di personalità, e nel limitarsi al compitino. Non ci ha capito niente contro il palleggio avversario. Non il giocatore che può portarci lontano.  

DEMBELE   5   Nel primo tempo l’unico a metterci un pò di “garra”. Nel secondo perde anche lui la bussola. Sembra lontano dal carroarmato apprezzato nelle ultime stagioni. 

ALLI   4   Indecente. Si fa notare solamente per l’entrataccia da rosso diretto su De Bruyne. Se ci fosse qualcuno buono tra i panchinari per sostituirlo, dovrebbe sedersi lì almeno fino a capodanno. Il #17 avversario gli ha dato una lezione sul come si fa la differenza nelle partite che contano.  

ERIKSEN   5   Sparito anche lui per 92′. Trova il gol quando ormai gli avversari avevano mollato la presa.  

SON   4.5   Oggi ha mandato il gemello scarso in campo. Inconcludente.  

KANE   5.5   (Man of the Match)   MOTM è un termine generoso oggi. Diciamo il “meno peggio”. L’unico che fa costante pressing, e l’unico che fa sporcare le mani ad Ederson.  

LAMELA   sv 

SISSOKO   sv

DAVIES   sv 

 

GLI AVVERSARI   7.5   Inarrestabili. Dominano per tutti i 90′. Gioco corale di grande qualità, sublimato da un paio di singoli di livello mondiale (De Bruyne su tutti). Di questo passo campioni prima della primavera. Seriamente candidati al quadruple.  

Il Pagellone di SPURS 2-0 Brighton & Hove Albion

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   6  gli ospiti si rendono pericolosi in poche occasioni, ma il portiere transalpino è bravo a rimanere concentrato e rispondere presente quando è chiamato in causa.

AURIER   6.5  un suo traversone sbilenco ci mette la strada in discesa andandosi ad insaccare al sette. Non sarà un gol da cineteca, ma conta quanto gli altri ed arriva legittimamente alla fine di un primo tempo dominato dai nostri. A parte il gol, il nostro terzino ivoriano disputa una gara onesta, senza errori e senza giocate eccezionali.

DIER  6.5  serata molto tranquilla per il nostro jolly di centrocampo e difesa.

VERTONGHEN   6.5  ha vita facile contro il remissivo attacco ospite.

ROSE   6  siamo ancora lontani dagli standard della passata stagione. Rimedia anche un giustissimo giallo per una brutta entrata in ritardo su Schelotto.

WINKS   6.5  è tra i protagonisti del nostro pressoché ininterrotto palleggio a centrocampo. Raramente però riesce ad imbeccare i nostri attaccanti.

SISSOKO   6  è un onesto lavoratore, ma non può giocare in una squadra con le nostre ambizioni.

ERIKSEN   5.5  non è in vena e tutta la squadra ne risente. Si limita al compitino senza mai cercare la giocata per rompere gli equilibri.

LAMELA   6.5  alla prima da titolare dopo il lungo infortunio, dimostra che la sua qualità tecnica può essere un’arma in più.

SON   6.5  si sbatte per cercare di creare qualcosa di buono e si mangia anche parecchie ghiotte occasioni per andare a referto. Ma alla fine riesce a trovare la spizzata giusta e, con l’aiuto di una deviazione avversaria, riesce a trovare la gioia personale.

KANE   6  ci prova in tutti i modi, ma stasera la sfortuna sembra averlo preso di mira come di solito succede nel mese di agosto: un palo e diverse belle parate del portiere avversario (non mi ricordo chi gioca in porta nel Brighton e non ho voglia di documentarmi) lo lasciano a bocca asciutta.

DEMBELE   6  entra nella ripresa sostituendo Winks come regista basso del nostro centrocampo.

ALLI   SV

DAVIES   SV

 

GLI AVVERSARI   5  si rintanano nella loro metà campo e rinunciano a giocare, sperando di sfangarla sui nostri errori. Per fortuna la sorte, almeno stavolta, è dalla parte degli audaci e condanna i nostri avversari ad una meritata sconfitta.

Il Pagellone di SPURS – Stoke City 5-1

Courtesy of: www.tottenhamhotspur.com

Courtesy of: www.tottenhamhotspur.com

 

LLORIS   5.5   inoperoso per tutto il match, salva bene su Shaqiri. Poi però quella topica che gli costa il clean sheet. Meno male si sia giocato il jolly sul 5-0…

TRIPPIER   6   Solita consistente presenza in fase offensiva. Poco impegnato in difesa.

DIER   6   Gioca centrale a due dopo tempo immemore, ma lo Stoke davvero poca roba oggi. 

VERTONGHEN   6   Stesso discorso fatto per Dier, non deve impegnarsi più di tanto… 

DAVIES   6.5   Torna titolare e come Trippier si fa spesso vedere in fase offensiva. Splendido il cross per Kane in occasione del 3-0. 

WINKS   6   Gli anglofoni hanno un termine che si adatta perfettamente a HW, “composed”. Ordinato, preciso, pulito, anche se l’avversario è stato poco probante. 

DEMBELE   6   Inizia un pò indisciplinato e nervoso. Il gol dell’1-0 scioglie un pò di nervosismo per tutta la squadra, e Mousa comincia a giocare. Domina a centrocampo, ma più della sufficienza non si può vista la prestazione terribile degli avversari.

ALLI   6.5   Nel primo tempo gioca un pò a nascondino. Il vantaggio costringe lo Stoke a rischiare qualcosina in più, così il nostro #20 comincia a trovare più spazio. Ottimo il filtrante per il 2-0 di Son. 

ERIKSEN   6.5   Stesso discorso di Alli, si nasconde nel primo tempo. Nella ripresa trova più spazio e chiude un rapido contropiede, aprendo la manita in faccia agli avversari. 

SON   7.5 (Man of the Match)   Decido di premiare il sudcoreano per due motivi. Nel primo tempo è l’unico che punta l’uomo, ed una sua giocata sulla fascia propizia l’autogol di Shawcross. Nel secondo tempo, segna il gol spartiacque che dà tranquillità ai compagni, e rompe le speranze altrui. Ciliegina sulla torta, il preciso assist per Eriksen. 

KANE   7   Nei primi 50′, sembra si sia al 9 di agosto piuttosto che di dicembre, visto che spreca due limpide occasioni, che solo ad agosto gli si è visto fare. Poi tra 54′ e 65′ segna i gol numero 49 e 50 del suo anno solare. Numeri da giocatore che a mio avviso ha meritato la top 10 al Pallone d’Oro. 

LAMELA   (67′)   6   Entra a partita ormai chiusa, ma cerca con insistenza di farsi trovare in posizioni propizie per segnare. Segnali positivi.

SISSOKO   (77′)   sv

LLORENTE   (85′)   sv 

 

GLI AVVERSARI   4   Sono ormai abbonati ad imbarcate contro di noi. Il tabellino dice 17-1 nelle ultime quattro. Squadra disunita, attaccanti svogliati. Peggiore difesa della Premier al momento, ed oggi si è visto. 

Il Pagellone di SPURS 1-1 WBA

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   5.5  sul gol forse avrebbe potuto fare qualcosina in più, o forse no. Non lo so. Ma di certo non mi metto a rivederlo solo per darvi un’opinione.

TRIPPIER   6  prova a spingere dal suo lato, ma i suoi cross sono troppo prevedibili per l’accorta difesa avversaria.

SANCHEZ   5  si fa spostare in maniera imbarazzante da Rondon in occasione del gol degli ospiti. Compie sempre la scelta sbagliata: spazza quando è solo e commette falli stupidi permettendo agli avversari di interrompere l’assedio.

VERTONGHEN   6  meglio del suo compagno di reparto, ma non è l’uomo che può fare la differenza in queste partite.

DAVIES   6  spinge ma potrebbe osare di più.

DIER   6.5  è uno che fa legna e la fa. Va anche vicino al gol con un bel colpo di testa.

WINKS   6  fa il suo, ma dovrebbe creare più soluzioni per i nostri finalizzatori.

ALLI   5  commette un errore madornale sul gol di Rondon, ciccando la palla e facendosela soffiare dall’ex di giornata Livermore. Si riscatta parzialmente servendo a Kane la palla del pareggio, ma resta una prestazione decisamente insufficiente.

ERIKSEN  5.5  non riesce a fare la differenza, creando poco e limitandosi a fare la cosa più ovvia quando ha il pallone tra i piedi.

SON   6.5  lui almeno prova a saltare l’uomo e a creare pericoli a Foster, non riesce a graffiare ma l’atteggiamento è quello giusto.

KANE   6  ci salva col suo gol sotto le gambe di Foster, ma è un pareggio che serve a ben poco.

DEMBELE   5.5  entrato nella ripresa, dimostra perchè sia scivolato vertiginosamente nelle preferenze di Pochettino. Un tempo era il metronomo del nostro centrocampo, ora è uno zombie che si aggira con passo cadenzato in mezzo al campo.

LLORENTE   6  entra per il forcing finale ma non riesce ad avere occasioni.

 

GLI AVVERSARI   6.5  vanno subito in vantaggio grazie ad un nostro generoso regalo. Poi si chiudono dietro e riescono a portarsi a casa un punto prezioso per la loro preoccupante classifica.

Il Pagellone di Borussia Dortmund 1-2 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   6 incolpevole sul gol, nel secondo tempo non viene praticamente mai chiamato in causa.

AURIER   6.5 l’ho visto più sicuro e meno irruente rispetto alle prime uscite con la nostra maglia.

DIER   6.5 respinge le insidie avversarie senza troppi patemi; forse è meglio sulla destra piuttosto che al centro di una difesa a tre. Sfiora anche il gol con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il portiere avversario si supera.

SANCHEZ   6 si fa cogliere fuori posizione in occasione del gol di Aubameyang, ma per il resto disputa una partita decente.

VERTONGHEN   6.5 riesce sempre ad avere la meglio sul diretto avversario.

ROSE   7 sembra tornato ai livelli delle ultime stagioni, dopo il brutto infortunio che ne ha compromesso l’inizio di questa stagione. Dal suo lato è un pericolo costante per gli avversari.

WINKS   7 (Man of the Match) ero in forte dubbio sull’assegnazione del titolo di Man of the Match. Alla fine ho scelto il giovane Harry, che con la sua tecnica e la sua intelligenza domina il centrocampo nonostante il fisico da Pittaluga.

ERIKSEN   7 abbassa il suo raggio d’azione ma non la qualità delle sue giocate.

ALLI   6.5 con una giocata molto swag si inventa l’azione del 2 a 1 di Son.

SON   7 con un passato in Germania è quello che probabilmente conosce meglio gli avversari e puntualmente li punisce con un bel tiro a giro al sette.

KANE   6.5 ha una chance e la sfrutta a pieno, riportando il risultato in parità ad inizio secondo tempo.

DEMBELE   6.5 bene nel quarto d’ora concessogli da Pochettino.

SISSOKO SV

LLORENTE SV ha una bella occasione per segnare il terzo gol, ma controlla male il pallone e finisce rovinosamente addosso al portiere avversario costringendolo ad abbandonare il campo anzitempo.

 

GLI AVVERSARI   5 è un’annata decisamente storta per i giallioneri della Ruhr. Male in campionato, malissimo in Champions League e anche l’accesso in Europa League non è scontato.