Il Pagellone di SPURS 0-0 Swansea

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS  6  qualche rinvio sbilenco, ma nulla di grave. Tra i pali non deve compiere interventi importanti.

TRIPPIER  6  prima a destra e poi a sinistra, ma non riesce a far male da nessuna parte.

ALDERWEIRELD  6.5  solido dietro e preciso nei passaggi. Fa il suo non facendo segnare gli avversari, poi i gol li devono fare altri.

SANCHEZ  5  è ancora troppo impreciso e imprudente per la Premier, speriamo impari in fretta.

VERTONGHEN  6.5  dietro ha vita facile e si lancia spesso in zingarate nella metacampo avversaria. Guadagna anche una bella punizione nel primo tempo, che però Dier non riesce a sfruttare.

SISSOKO  6.5  è uno dei più propositivi fino a quando Poch lo richiama in panchina.

DIER  6  partita da compitino e con i compitini non si vincono le partite.

ERIKSEN  5.5  con una partita bloccata e gli avversari tutti dietro è lui l’uomo che può togliere le castagne dal fuoco con una giocata da fuori, ma non si rende mai pericoloso.

ALLI  5  è l’ombra di sé stesso. Evanescente.

SON  6  prova a segnare come contro il Dortmund, ma Fabianski si dimostra più sveglio del portiere dei crucchi e non si fa sorprendere sul suo palo.

KANE  6.5  sta volta l’uragano sbatte contro la traversa ed un Fabianski in stato di grazia.

AURIER  6.5  si rende pericoloso, procurandosi anche un rigore che però non viene visto dall’arbitro.

LLORENTE  sv

 

GLI AVVERSARI  6  ormai la ricetta per Wembley l’hanno capita tutti: parcheggi il pullman e almeno un punto te lo porti a casa.

Il Pagellone di SPURS 3-1 Borussia Dortmund

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS  6.5  tempestivo nelle uscite ed è un dettaglio non da poco quando giochi contro giocatori veloci come Aubameyang. Non può nulla sul capolavoro di Yarmolenko.

AURIER  6.5  Pochettino sceglie una partita delicata per far esordire il terzino ivoriano. L’ex PSG però dimostra di essere abituato a questo palcoscenico mostrando qualità e sostanza lungo la corsia destra. Il potenziale c’è, ora deve lavorare per inserirsi nei nostri meccanismi.

ALDERWEIRELD  6.5  chiusure chirurgiche e diagonali ben eseguite ci consentono di mantenere il vantaggio e resistere a quello che a tratti è sembrato un assedio (soprattutto nel primo tempo).

SANCHEZ  6  gara onesta, senza acuti ma soprattutto senza errori.

VERTONGHEN   7   se chiudiamo il primo tempo in vantaggio è gran parte merito suo e delle sue chiusure. Nel secondo tempo gli avversari man mano calano (soprattutto dopo il nostro terzo gol) e conseguentemente cala la pressione sulla difesa. L’espulsione nel finale non rovina la sua prestazione, soprattutto perchè la prossima partita non è a Madrid ma a Nicosia.

DAVIES   6.5  bene soprattutto in fase difensiva. Non si vede molto in attacco non per suoi demeriti ma per il tipo di partita che abbiamo disputato: stranamente pragmatici e poco fumosi.

DIER  6  si destreggia in mezzo ad un centrocampo di qualità come quello del Dortmund.

DEMBELE   6  questa volta non riesce ad avere il controllo del centrocampo per via della qualità degli avversari, ma tutto sommato se la cava.

ERIKSEN   7  fa sembrare naturale che il pallone rimanga incollato al piede dopo un lancio di cinquanta metri. La difesa ballerina del Dortmund è un invito a nozze per i suoi passaggi filtranti, con cui innesca ripetutamente Kane e Son.

SON   7.5  sblocca la partita con una bella incursione sulla sinistra ed il gentile contributo di Burki.

KANE  8  (Man of the Match)  l’uragano continua a soffiare e con un assist e due gol spazza via lo spettro di Wembley e dei tedeschi (spauracchi storici degli inglesi).

SISSOKO  sv

LLORENTE  sv

 

GLI AVVERSARI   6.5  vengono a fare la partita e ci riescono: il 64% di possesso palla contro di noi è un evento più unico che raro. Le partite però si vincono con i gol e con una buona difesa (cosa che abbiamo imparato sulla nostra pelle). Ovviamente il gol ingiustamente annullato a Aubameyang incide non poco sul risultato finale.

Il Pagellone di Sheffield Utd – SPURS 2-2 (Capital One Cup)

Photo courtesy of tottenhamhotspur.com

Photo courtesy of tottenhamhotspur.com

MICHEAL VORM: 5,5 Dopo 10′ minuti va a farfalle, ma fortunatamente le Blades non riescono ad approfittarne. Sui goal non può molto, ma comunque dà meno sicurezza rispetto ad Hugo

KYLE WALKER: 5,5 Torna a respirare l’aria del Bramall Lane e si trasforma in Dr.Jekill and Mr Hyde. Primo tempo da 7 in pagella, dove spicca il salvataggio sulla linea al 10′. Secondo tempo disastroso, i due goal arrivano dal suo uomo Continue reading