Il Pagellone di Borussia Dortmund 1-2 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   6 incolpevole sul gol, nel secondo tempo non viene praticamente mai chiamato in causa.

AURIER   6.5 l’ho visto più sicuro e meno irruente rispetto alle prime uscite con la nostra maglia.

DIER   6.5 respinge le insidie avversarie senza troppi patemi; forse è meglio sulla destra piuttosto che al centro di una difesa a tre. Sfiora anche il gol con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il portiere avversario si supera.

SANCHEZ   6 si fa cogliere fuori posizione in occasione del gol di Aubameyang, ma per il resto disputa una partita decente.

VERTONGHEN   6.5 riesce sempre ad avere la meglio sul diretto avversario.

ROSE   7 sembra tornato ai livelli delle ultime stagioni, dopo il brutto infortunio che ne ha compromesso l’inizio di questa stagione. Dal suo lato è un pericolo costante per gli avversari.

WINKS   7 (Man of the Match) ero in forte dubbio sull’assegnazione del titolo di Man of the Match. Alla fine ho scelto il giovane Harry, che con la sua tecnica e la sua intelligenza domina il centrocampo nonostante il fisico da Pittaluga.

ERIKSEN   7 abbassa il suo raggio d’azione ma non la qualità delle sue giocate.

ALLI   6.5 con una giocata molto swag si inventa l’azione del 2 a 1 di Son.

SON   7 con un passato in Germania è quello che probabilmente conosce meglio gli avversari e puntualmente li punisce con un bel tiro a giro al sette.

KANE   6.5 ha una chance e la sfrutta a pieno, riportando il risultato in parità ad inizio secondo tempo.

DEMBELE   6.5 bene nel quarto d’ora concessogli da Pochettino.

SISSOKO SV

LLORENTE SV ha una bella occasione per segnare il terzo gol, ma controlla male il pallone e finisce rovinosamente addosso al portiere avversario costringendolo ad abbandonare il campo anzitempo.

 

GLI AVVERSARI   5 è un’annata decisamente storta per i giallioneri della Ruhr. Male in campionato, malissimo in Champions League e anche l’accesso in Europa League non è scontato.

Il Pagellone di SPURS 3-1 Borussia Dortmund

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS  6.5  tempestivo nelle uscite ed è un dettaglio non da poco quando giochi contro giocatori veloci come Aubameyang. Non può nulla sul capolavoro di Yarmolenko.

AURIER  6.5  Pochettino sceglie una partita delicata per far esordire il terzino ivoriano. L’ex PSG però dimostra di essere abituato a questo palcoscenico mostrando qualità e sostanza lungo la corsia destra. Il potenziale c’è, ora deve lavorare per inserirsi nei nostri meccanismi.

ALDERWEIRELD  6.5  chiusure chirurgiche e diagonali ben eseguite ci consentono di mantenere il vantaggio e resistere a quello che a tratti è sembrato un assedio (soprattutto nel primo tempo).

SANCHEZ  6  gara onesta, senza acuti ma soprattutto senza errori.

VERTONGHEN   7   se chiudiamo il primo tempo in vantaggio è gran parte merito suo e delle sue chiusure. Nel secondo tempo gli avversari man mano calano (soprattutto dopo il nostro terzo gol) e conseguentemente cala la pressione sulla difesa. L’espulsione nel finale non rovina la sua prestazione, soprattutto perchè la prossima partita non è a Madrid ma a Nicosia.

DAVIES   6.5  bene soprattutto in fase difensiva. Non si vede molto in attacco non per suoi demeriti ma per il tipo di partita che abbiamo disputato: stranamente pragmatici e poco fumosi.

DIER  6  si destreggia in mezzo ad un centrocampo di qualità come quello del Dortmund.

DEMBELE   6  questa volta non riesce ad avere il controllo del centrocampo per via della qualità degli avversari, ma tutto sommato se la cava.

ERIKSEN   7  fa sembrare naturale che il pallone rimanga incollato al piede dopo un lancio di cinquanta metri. La difesa ballerina del Dortmund è un invito a nozze per i suoi passaggi filtranti, con cui innesca ripetutamente Kane e Son.

SON   7.5  sblocca la partita con una bella incursione sulla sinistra ed il gentile contributo di Burki.

KANE  8  (Man of the Match)  l’uragano continua a soffiare e con un assist e due gol spazza via lo spettro di Wembley e dei tedeschi (spauracchi storici degli inglesi).

SISSOKO  sv

LLORENTE  sv

 

GLI AVVERSARI   6.5  vengono a fare la partita e ci riescono: il 64% di possesso palla contro di noi è un evento più unico che raro. Le partite però si vincono con i gol e con una buona difesa (cosa che abbiamo imparato sulla nostra pelle). Ovviamente il gol ingiustamente annullato a Aubameyang incide non poco sul risultato finale.