Il Pagellone di SPURS 1-0 Crystal Palace

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

GAZZANIGA   6.5  a parte il brivido iniziale (uscita scomposta su Sakho che avrebbe potuto tranquillamente portare ad un rigore per gli ospiti), sfrutta bene la chance datagli dai simultanei infortuni di Lloris e Vorm. Le Eagles arrivano spesso al tiro ed il nostro terzo portiere dimostra di avere dei buoni riflessi.

AURIER   5  da suoi errori ed imprecisioni nascono diverse occasioni per il Palace. In questo momento Trippier è due spanne sopra.

SANCHEZ   6.5  mette il suo fisico e la sua duttilità al servizio della squadra.

DIER   7  (Man of the Match) gioca al centro della difesa a causa dell’infortunio di Toby; con le sue scivolate in extremis salva il risultato.

VERTONGHEN   6.5  sempre preciso sul diretto avversario.

ROSE   6  torna titolare dopo il lungo stop; è ancora lontano dalla forma migliore.

WINKS   6  gara senza infamia e senza lode per il giovane centrocampista fresco di conferma in nazionale.

SISSOKO   6.5  si dimostra utile alla causa, soprattutto in fase di rottura della trama avversaria.

ERIKSEN   5  se stentiamo a produrre chance e bel gioco è soprattutto a causa della giornata no del nostro folletto danese.

SON   6  segna il gol che decide l’incontro, ma spreca diverse occasioni per raddoppiare e farci vivere un finale più sereno.

KANE   6  lotta come sempre, ma sta volta non riesce a far male agli avversari.

DEMBELE   6.5  entra per dare un po’ di ordine alla nostra manovra.

LLORENTE   6  il Palace è una squadra molto fisica ed i suoi centimetri servono più nella nostra area che nella loro nei minuti finali.

DAVIES   SV

 

GLI AVVERSARI   6.5  dimostrano di meritarsi di piu di quello che hanno raccolto finora. Se non si abbattono hanno le carte in regola per salvarsi.

Il Pagellone di SPURS 3-1 Real Madrid

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   7  sempre pronto sui tiri di CR7 e compagni. Per un attimo la regia inquadra Vorm senza tuta, pronto ad entrare in campo, ma per fortuna è soltanto un falso allarme.

TRIPPIER   7.5  al posto del piede destro ha il tasto rotondo di un joystick della playstation. Oltre all’ assist per il primo gol, serve altri palloni interessanti, curiosamente sempre ad Alli.

ALDERWEIRELD   6  si fa male a metà primo tempo, speriamo non sia nulla di grave.

SANCHEZ   7  la panchina di Old Trafford sembra avergli fatto bene; a mio avviso è la sua migliore prestazione con la nostra maglia.

VERTONGHEN   7  a volte potrà non essere stilisticamente perfetto, ma riesce sempre a respingere con efficacia gli attacchi avversari. 

DAVIES   6.5  convincente sia in attacco che in difesa. Col recupero di Rose non ha piu il posto garantito e dovrà convincere di volta in volta Pochettino a preferirlo al nazionale inglese.

WINKS   7  innesca l’azione del vantaggio con una bella apertura verso Trippier. Non appare a disagio in mezzo a mostri sacri come Modric e Kroos.

DIER   7  prima a centrocampo e poi al centro della difesa a tre, riesce sempre ad arginare gli avversari.

ERIKSEN   7.5  riesce a mettere il sigillo personale che suggella un’ottima prestazione. Nel finale serve anche un cioccolatino a Llorente, che però non lo sa sfruttare.

ALLI   8  (Man of the Match) torna a giocare in Champions League dopo la squalifica rimediata lo scorso anno e si rende subito protagonista con una doppietta che annichilisce i campioni in carica.

KANE   7  non segna, ma gioca per la squadra, al servizio dei compagni. Manda in rete Eriksen in occasione del terzo gol.

SISSOKO   6.5  porta fortuna: dopo il suo ingresso andiamo subito in vantaggio.

DEMBELE   6  si fa notare più per la sua irositá che per la qualità delle sue giocate, ma va bene così.

LLORENTE   SV

 

GLI AVVERSARI   5  non ho ancora capito quanto sia stato merito nostro e quanto demerito loro; fatto sta che dai campioni in carica mi sarei aspettato molto di più.

Il Pagellone di Man United 1-0 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   6  alterna belle parate ad imprecisioni che potrebbero costarci caro. Non può nulla sul gol di Martial.

AURIER   6  non commette errori grossolani (e visto che è incline alle cazzate non è un dettaglio da poco), ma non sorprende neanche in positivo.

ALDERWEIRELD   6.5  fa la cosa giusta quando è chiamato in causa, senza strafare.

DIER   6.5  fino all’ottantesimo è per distacco il migliore in campo, poi una brutta lettura sul taglio di Martial rovina la sua prestazione e regala la vittoria allo United. Il ritorno al centro della difesa dopo un lungo periodo da centrale di centrocampo resta comunque positivo.

VERTONGHEN   6  copre bene dal suo lato, ma anche lui si fa cogliere impreparato in occasione del gol.

DAVIES   5.5  potrebbe incidere di più in fase offensiva.

WINKS   6  gli incontristi dello United riescono ad arginarlo e renderlo innocuo.

SISSOKO   5.5  dimostra di avere i piedi troppo storti per giocare a questo livello. Se vogliamo competere per il titolo le alternative ai titolari devono essere valide.

ERIKSEN   6  senza Kane dipendiamo in tutto e per tutto da lui. Quando si accende abbiamo in mano il gioco, quando si spegne siamo in balia degli avversari.

ALLI   5  resta ai margini per tutta la gara. Si vede solo quando c’è da battibeccare con Young.

SON   5.5  non riesce a sopperire da solo alla mancanza di Kane. 

LLORENTE   6  col senno di poi probabilmente sarebbe stato meglio schierarlo dall’inizio per dare una facile soluzioni ai lanci dei nostri difensori.

DEMBELE   6  entra per dare un po’ di vitalità alla manovra, in parte ci riesce ma non riusciamo comunque a creare occasioni da gol.

 

GLI AVVERSARI   7  tutto sommato il risultato è giusto: cercano il gol con più insistenza di noi e si coprono bene quando attacchiamo.

Il Pagellone di SPURS 4-1 Liverpool

fonte: tottenhamhotspur.com

fonte: tottenhamhotspur.com

LLORIS 7 dimostra per l’ennesima volta di essere uno dei migliori portieri in circolazione con uscite tempestive e riflessi felini.

TRIPPIER 7 serve a Kane la palla dell’uno a zero e riesce a contenere Coutinho.

ALDERWEIRELD 7 solida prestazione difensiva, senza fronzoli e molto efficace. Continue reading

Il Pagellone di Real Madrid 1-1 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   8.5  (Man of the Match) se andiamo via dal Bernabeu con un preziosissimo punto, gran parte del merito è del nostro esperto portiere transalpino. Non riesce a neutralizzare CR7 dagli undici metri, ma nel secondo tempo si supera sul portoghese e soprattutto su un colpo di testa da distanza ravvicinata di Benzema.

AURIER   5.5  disputerebbe anche una buona partita, ma rovina tutto causando il rigore del pareggio con una scivolata maldestra.

SANCHEZ   6  meglio da terzo a destra piuttosto che al centro. Speriamo che anche in Premier Poch lo riproponga in questo ruolo.

DIER   6.5  torna al centro della difesa dopo aver giocato regolarmente da mediano. Dimostra di non aver perso l’istinto da difensore prendendo sempre sagge decisioni.

ALDERWEIRELD   6.5  che sia centrale, destra o sinistra, è quasi sempre una garanzia.

VERTONGHEN   6.5  lascia sfilare colpevolmente il pallone in occasione del palo di Ronaldo. Poi inizia a carburare e prende confidenza con la fascia sinistra.

WINKS   6.5  alla sua età si potrebbe sentire un po’ di pressione ad avere le chiavi del centrocampo in una partita di Champions League al Bernabeu contro il Real Madrid, ma Harry sa tenere a freno l’emozione dimostrando di avere personalità.

SISSOKO   7  può non essere bellissimo a vedersi, ma riesce ad essere efficace contro la classe delle merengues.

ERIKSEN   6  in mezzo a tanta qualità sembra quasi un giocatore normale.

LLORENTE   7.5  lotta sulle palle alte, fa delle sponde interessanti, serve a Kane un golosissimo pallone che il golden boy non riesce a depositare in rete e si procurerebbe anche un rigore su cui l’arbitro sorvola. Direi che si merita più spazio anche in campionato.

KANE   6  induce Varane all’autogol e solo uno strepitoso Keylor Navas gli impedisce di riportarci in vantaggio nella ripresa.

ROSE   6  torna in campo nella ripresa dopo il lungo stop.

SON   SV

 

GLI AVVERSARI   6  hanno un tasso tecnico incredibile ma non si dimostrano ingiocabili come sinceramente mi aspettavo. È un punto d’oro, considerando anche il pareggio del Dortmund a Cipro.