Il Pagellone di Aston Villa 0-2 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS 6 il Villa si rende veramente pericoloso solo nel finale, colpendo 3 pali su cui Lloris avrebbe potuto fare poco. Per il resto, c’è da segnalare solo un tiro centrale di Gestede che il nostro estremo difensore blocca senza problemi.

WALKER 7 spinge bene sulla corsia di destra, arrivando diverse volte al cross ed addirittura alla conclusione.

ALDERWEIRELD 6.5 giornata tranquilla per il nostro centrale belga, che si diletta anche in fase di costruzione.

WIMMER 6 compito facile, svolto onestamente.

ROSE 7 in difesa non è quasi mai chiamato in causa e può concentrarsi sulla fase offensiva, mettendo in mezzo un discreto numero di palloni. A metà ripresa si ferma facendo preoccupare i tifosi, ma per fortuna è soltanto una botta e torna subito in campo.

DIER 6 non è chiamato ai soliti straordinari, visto che il Villa a centrocampo è pochissima cosa.

DEMBELE 6.5 la palla è più facile da gestire vista la caratura degli avversari, ma il belga riesce sempre a metterci qualcosa in più.

LAMELA 6.5 reattivo e pimpante, dimostra di essere volenteroso. Serve un bellissimo pallone a Kane, che è sfortunato a trovare soltanto la traversa. Sfortunato anche a colpire il palo su un bel traversone di Walker.

ERIKSEN 5.5 prova qualche conclusione da fuori, ma non si rende mai veramente pericoloso e soprattutto non inventa nulla di buono per i compagni.

ALLI 6.5 la prestazione non è delle migliori, ma con i suoi due assist indirizza la partita verso i binari giusti. Soprattutto il primo gol è frutto della sua intelligenza tattica.

KANE 8 (Man of the Match) il primo tempo è un duello tra lui e Guzan. Il portiere statunitense è in forma ed è determinato a frustrare ogni tentativo del nostro attaccante e quando non riesce ad intervenire la traversa gli dà una mano. Ma al 45esimo esatto Harry trova il guizzo che ci porta in vantaggio. Il duello è vinto. Nella ripresa ci porta subito sul 2 a 0 consentendo ai suoi compagni di controllare la partita.

CARROLL sv

MASON sv

CHADLI sv

 

GLI AVVERSARI 5 ormai nel loro destino sembra essere inevitabile la discesa in Championship. Dispiace, considerando la loro storia, ma per quanto mostrato in campo (in tutto l’anno, non tanto in questa gara) la retrocessione appare sacrosanta.