Il Pagellone di SPURS 1-1 Liverpool

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

VORM 7 (Man of the Match) ci tiene a galla in un primo tempo giocato decisamente sottotono da tutta la squadra. Degne di menzione la parata in avvio su Coutinho e le uscite disperate su Manè.

WALKER sv si fa male a metà primo tempo e deve abbandonare il campo.

ALDERWEIRELD 7 é chiamato a fare straordinari per coprire le sbavature dei compagni. Ha un paio di occasioni per segnare sugli sviluppi dei calci d’angolo ma non riesce a sfruttarle.

VERTONGHEN 5 appare lento ed impacciato. Ad inizio partita serve un pessimo pallone ad Eriksen che innesca una ghiottissima chance per Coutinho.

ROSE 6.5 ci toglie dai guai sparando in rete la palla del definitivo uno a uno. Dietro si comporta discretamente contro un insidioso Mané  (che viene più volte graziato dall’arbitro).

DIER 6.5 viene spostato sulla corsia di destra a seguito dell’infortunio di Walker. Da un suo cross nasce il nostro pareggio.

WANYAMA 6.5 fa legna in mezzo al campo, soprattutto dopo che Dier viene spostato dietro.

ALLI 5 è ancora lontano dalle prestazioni monster dello scorso anno.

ERIKSEN 4 il peggiore in campo. La telenovela sul suo rinnovo e le conseguenti voci di mercato sembrano distrarlo oltremisura. Perde diversi palloni sanguinosi e non crea mai nulla di buono.

LAMELA 5 in calo rispetto alle buone prestazioni con cui ha iniziato la stagione.

KANE 5.5 non viene assistito a dovere dai fantasisti della squadra e deve arretrare troppo la sua posizione per essere pericoloso.

JANSSEN 6 Pochettino lo butta dentro a sorpresa al posto di Walker modificando il nostro assetto tattico. Personalmente avrei visto meglio Son contro la macchinosa difesa dei reds. L’olandese si da comunque da fare anche se non riesce mai a rendersi pericoloso.

ONOMAH 6.5 entra nel finale con una dubbia capigliatura (pur sempre migliore di quella di Firmino). La sua imprevedibilità causa qualche grattacapo alla difesa avversaria.
WINKS sv

GLI AVVERSARI 6.5 partono meglio di noi e per tutto il primo tempo si rendono pericolosi fino a portarsi meritatamente in vantaggio. Il fallo del rigore però avviene fuori area (difficilissimo da vedere) e Mané sarebbe dovuto finire sotto la doccia prima dell’intervallo lasciando la squadra in dieci. Dopo il gol giustamente annullato a Mané i reds calano e ci permettono di rientrare in partita.

Il Pagellone di SPURS – Crystal Palace 1-0

 

Photo courtesy of www.tottenhamhotspur.com

Photo courtesy of www.tottenhamhotspur.com

VORM   sv   Ieri in porta ci sarebbe potuto essere il coach che assomiglia a Biggi (o proprio Biggi) e non ce ne saremmo nemmeno accorti. Palace raramente pericoloso.

WALKER   6   Dietro non ha grossi grattacapi, in avanti solito apporto.

ALDERWEIRELD   6   Giornata tranquilla per il Player of the Year. Avrebbe potuto rendercela più comoda ma il suo colpo di testa al 12′ centra Hennessey in pieno.

VERTONGHEN   6.5   Che differenza fa una settimana. Stessa valutazione del compagno di reparto, ma mezzo voto in più per l’opposizione su Puncheon sull’ 1-0.

ROSE   6   Vedi Walker.

DIER   6   Giornata di ordinaria amministrazione.

WANYAMA   7   (Man of the Match) Non è Mousa, ma mette in campo grinta e muscoli. Conosce i suoi limiti e gioca semplice. A mio parere una valida alternativa che ci potrebbe permettere di provare un centrocampo a tre. Nel finale si fa trovare pronto in mischia e risolve una partita che avremmo potuto vincere più comodamente.

ERIKSEN   5   Le voci parlano di uno stallo nel suo rinnovo per le richieste economiche del danese. Le sue ultime prestazioni non supportano il suo caso. Lento, poco ispirato, spreca un contropiede al 19′ facendo la scelta sbagliata. Viene sostituito e la squadra ne giova.

LAMELA   6.5   Conferma quanto di buono visto in pre-season e a Goodison. Lotta e si fa sempre coinvolgere nel gioco. Nel recupero fa capire a Townsend perchè era di troppo al Lane. 

KANE   6   Si muove tantissimo come suo solito, l’unica differenza è che ieri poteva contare sull’aiuto di Janssen in avanti. L’intesa sta crescendo e il modulo alternativo potrebbe darci soddisfazioni. Sbaglia un gol non da lui, ma ha il merito di indirizzare verso lo specchio il pallone che poi Wanyama corregge in rete.

JANSSEN   6.5   Sicuramente coraggio e voglia di lottare non gli mancano, da apprezzare le continue rincorse sugli avversari. Hennessey gli dice di no nel primo tempo, poi nel secondo si ricorda dei suoi predecessori con la ‘9’ e spreca una facile palla gol. Tutto sommato il suo apporto si fa sentire e compagni e pubblico apprezzano.

DELE ALLI   6.5   La panchina iniziale gli fa bene. Entra con il piglio giusto e subito manda in porta Janssen che però spreca. Utile poi nel conservare il vantaggio negli ultimi minuti.

ONOMAH & CARROLL   sv   Entrano nel recupero solo per perdere tempo.

 

GLI AVVERSARI   5   Solo due vittorie nell’anno solare 2016. Non fatico a capire il perché. Davanti praticamente inesistenti, reggono fino al gol solo grazie a Delaney ed Hennessey oltre che alla poca mira di Janssen. Devono sperare che Benteke torni quello del Villa, altrimenti rischiano seriamente la retrocessione.

 

Il Pagellone di Everton 1-1 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

 

LLORIS 5 dopo la beffa nella finale dell’europeo, anche la nuova stagione non inizia nel migliore dei modi per il nostro capitano. Tutt’altro che irreprensibile sul gol di Barkley, è costretto a lasciare il campo al 35esimo a causa di un infortunio.

WALKER 6.5 primo tempo sottotono, come tutta la squadra. Nella ripresa è uno dei più propositivi e serve a Lamela la palla dell’uno a uno.

ALDERWEIRELD 6.5 è spesso chiamato ad interventi in extremis per rimediare ad errori e disattenzioni altrui.

VERTONGHEN 5 a sorpresa torna subito a disposizione di Pochettino dopo il brutto infortunio all’europeo. Probabilmente però non è ancora al meglio, appare infatti un po’ troppo macchinoso.

ROSE 5.5 sul finire del primo tempo si sostituisce a Barkley serve un bellissimo filtrante a Deulofeu. Durante l intervallo Pochettino gli ricorda che gioca con quelli bianchi e la sua prestazione migliora.

DIER 6.5 uno dei migliori del nostro scialbo primo tempo. Al 60esimo Pochettino lo richiama in panchina per cambiare modulo.

WANYAMA 5.5 troppo falloso. Da un suo intervento in ritardo nasce il gol di Barkley.

ALLI 5 o Dele, come preferisci farsi chiamare. Non la sua migliore partita, troppo scolastico nelle sue giocate.

ERIKSEN 5 il danese non è ispirato e tutta la squadra ne risente.

Lamela 7 (Man of the Match) è tra quelli che si danno più da fare per riportare la partita sui binari giusti e i suoi sforzi vengono premiati con il gol del definitivo pareggio.

KANE 5.5 un po’ in ombra, ma è più colpa dei compagni che non lo servono a dovere piuttosto che sua.

VORM 6.5 ci tiene a galla con un paio di interventi decisivi a cavallo dell’intervallo.

JANSSEN 6.5 si dimostra da subito intraprendente e intelligente tatticamente, può essere una buona spalla per Harry. Si trova tra i piedi la palla della vittoria ma Stekelenburg si supera e neutralizza il connazionale.

 

GLI AVVERSARI 6.5 partono bene e si trovano subito avanti. Nel primo tempo dimostrano di avere più benzina di noi ma per fortuna non riescono a sfruttare le occasioni. Nella ripresa il trend si inverte e nel finale sono alle corde.