Il Pagellone di SPURS 3-0 Bournemouth

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS 6 dicono che ci fosse anche lui oggi a White Hart Lane, addirittura in veste di capitano; io però non l’ho proprio visto. Clean sheet facile facile.

WALKER 7 pronti via regala a Kane la palla dell’uno a zero. La sua partita poi continua su ottimi livelli, mettendo sempre in apprensione Daniels e compagni.

ALDERWEIRELD 6.5 ha avuto domeniche più impegnative.

WIMMER 6.5 ci fa tremare per qualche istante quando si accascia al suolo (con l’infortunio di Vertonghen in difesa la coperta è corta), ma per fortuna si rialza e torna senza conseguenze al centro della difesa.

ROSE 7 spinge con costanza sulla corsia di sinistra servendo palloni interessanti verso il centro; purtroppo però nessuno dei suoi compagni sa approfittarne.

DIER 6.5 svolge a dovere il suo compito di diga davanti alla difesa.

DEMBELE 7.5 nel primo tempo è ovunque; se fosse una partita di Fifa, Caressa commenterebbe con il suo classico “è come il prezzemolo”! Nel secondo tempo, a risultato acquisito, concede un po’ di tregua agli avversari.

LAMELA 6 è il più in ombra nel nostro attacco (non fa nulla di male ma non brilla come gli altri) e Pochettino lo richiama giustamente in panchina a metà secondo tempo.

ERIKSEN 6.5 torna a gonfiare la rete con un tap-in comodo sugli sviluppi di una bella conclusione di Kane. Si rende pericoloso in diverse altre occasioni sia con conclusioni personali sia con assist ai compagni.

ALLI 7 serve a Kane una palla deliziosa per il 2 a 0 che mette in discesa la gara. 

KANE 8.5 (Man of the Match) ventesima e ventunesima rete in campionato; due in più dell’incensato Vardy. L’uragano soffia forte e spazza via la difesa del Bournemouth senza troppi problemi (le Cherries sono una delle sue vittime preferite visto che all’andata gli aveva rifilato una tripletta). E se non bastasse, lo trovi anche in difesa sul 3 a 0.

CARROLL 6 entra a risultato acquisito. Mostra le sue qualità in fase di possesso.

MASON sv

CHADLI sv

 

GLI AVVERSARI 4.5 vanno subito sotto e non riescono mai ad entrare in partita. Ma con 38 punti in tasca possono permettersi prestazioni del genere.

Il Pagellone di SPURS – Borussia Dortmund 1-2

 

Courtesy of: www.tottenhamhotspur.com

Courtesy of: www.tottenhamhotspur.com

 

LLORIS   5.5   Sul primo gol non può nulla, sul secondo interviene un pò goffamente. 

TRIPPIER   6   Si propone con continuità, ma nulla di più.

ALDERWEIRELD   7   (Man of the Match ex-aequo)   Non posso mettergli di più visto che il Borussia ne ha dati 5 in 180′, ma evita senza dubbio un passivo più pesante, specie nel primo tempo. Da erezione un suo doppio intervento seguito da una veronica al limite dell’area.

WIMMER  5.5   Stesso discorso del compagno di reparto, sicuramente meno appariscente rispetto a Toby ma abbastanza sicuro negli interventi. Mezzo voto in meno per l’uscita fuori tempo che libera Aubameyang per il raddoppio.

ROSE   6   Gioca una partita che probabilmente avrebbe visto interamente in panchina. 6 politico.

DIER   7   (Man of the Match ex-aqueo)   Senza Dembélé, prende tutto il peso della mediana sulle sue spalle. Fa legna in tutte le parti del campo e pressa come un mastino. La sua posizione “alla Mascherano” permette di dare ampiezza al nostro gioco, anche se ieri è servito a poco.

MASON   6   Incapace di fare la differenza contro avversari di questa portata. Svolge il compitino con qualche apertura interessante, ma finisce lì. Non è un sostituto degno di Mousa.

LAMELA   5  Ci mette sempre la ‘garra’ (infatti becca il milionesimo giallo della stagione), ma conclude poco. Perde il pallone che Aubameyang trasforma nella perla dello 0-1. 

CHADLI   4   Inutile.

ALLI   6   Si sbatte ma viene chiuso nella morsa dei mediani tedeschi, che non gli lasciano un momento di tregua.

SON   5   Il gol non lo salva. Gioca a testa bassa, non la passa mai e cerca sempre un dribbling che puntualmente non gli riesce. Spreca l’occasione per l’1-1 che avrebbe potuto dare speranza almeno per una vittoria di prestigio. Certo ha il credito dei due gol con Palace e Watford, ma ci si aspetta di più da un acquisto così costoso. 

DAVIES sv

CARROLL sv

ONOMAH sv

 

GLI AVVERSARI   8   Impressionanti. Ne ho viste parecchie di avversarie al Lane negli ultimi anni, incluse le due di Manchester, il Chelsea e l’Arsenal. Qui stiamo parlando di un altro livello. Nel primo tempo non ci danno fiato sulla palla, nel secondo ci lasciano il possesso senza rischiare mai niente. Vincono 1-2 senza neanche sudare. Poi quel maledetto Aubameyang… Stamattina erano nel sorteggio sbagliato.

TIFOSI BORUSSIA DORTMUND   10   Non smettono mai di cantare, paurosi quando saltano tutti insieme. Sembrava giocassero loro in casa. Il Signal Iduna sembra meritare una visita solo per loro. 

 

Il Pagellone di Aston Villa 0-2 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS 6 il Villa si rende veramente pericoloso solo nel finale, colpendo 3 pali su cui Lloris avrebbe potuto fare poco. Per il resto, c’è da segnalare solo un tiro centrale di Gestede che il nostro estremo difensore blocca senza problemi.

WALKER 7 spinge bene sulla corsia di destra, arrivando diverse volte al cross ed addirittura alla conclusione.

ALDERWEIRELD 6.5 giornata tranquilla per il nostro centrale belga, che si diletta anche in fase di costruzione.

WIMMER 6 compito facile, svolto onestamente.

ROSE 7 in difesa non è quasi mai chiamato in causa e può concentrarsi sulla fase offensiva, mettendo in mezzo un discreto numero di palloni. A metà ripresa si ferma facendo preoccupare i tifosi, ma per fortuna è soltanto una botta e torna subito in campo.

DIER 6 non è chiamato ai soliti straordinari, visto che il Villa a centrocampo è pochissima cosa.

DEMBELE 6.5 la palla è più facile da gestire vista la caratura degli avversari, ma il belga riesce sempre a metterci qualcosa in più.

LAMELA 6.5 reattivo e pimpante, dimostra di essere volenteroso. Serve un bellissimo pallone a Kane, che è sfortunato a trovare soltanto la traversa. Sfortunato anche a colpire il palo su un bel traversone di Walker.

ERIKSEN 5.5 prova qualche conclusione da fuori, ma non si rende mai veramente pericoloso e soprattutto non inventa nulla di buono per i compagni.

ALLI 6.5 la prestazione non è delle migliori, ma con i suoi due assist indirizza la partita verso i binari giusti. Soprattutto il primo gol è frutto della sua intelligenza tattica.

KANE 8 (Man of the Match) il primo tempo è un duello tra lui e Guzan. Il portiere statunitense è in forma ed è determinato a frustrare ogni tentativo del nostro attaccante e quando non riesce ad intervenire la traversa gli dà una mano. Ma al 45esimo esatto Harry trova il guizzo che ci porta in vantaggio. Il duello è vinto. Nella ripresa ci porta subito sul 2 a 0 consentendo ai suoi compagni di controllare la partita.

CARROLL sv

MASON sv

CHADLI sv

 

GLI AVVERSARI 5 ormai nel loro destino sembra essere inevitabile la discesa in Championship. Dispiace, considerando la loro storia, ma per quanto mostrato in campo (in tutto l’anno, non tanto in questa gara) la retrocessione appare sacrosanta. 

Il Pagellone di Borussia Dortmund 3-0 SPURS

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS 6 incolpevole sui gol dei crucchi, fa il possibile per tenerci a galla.

TRIPPIER 5.5 non commette errori eclatanti, ma ci capisce poco come tutta la squadra.

ALDERWEIRELD 5.5 con un filtro inesistente a centrocampo e la rapidità degli attaccanti del Borussia Dortmund era impossibile cavarsela.

WIMMER 5.5 vale quanto detto per il suo compagno di reparto.

DAVIES 4.5 posizionato male sui primi 2 gol dei padroni di casa. Involuzione evidente e preoccupante.

CARROLL 4.5 semplicemente inadatto a palcoscenici come questo. A centrocampo non la vediamo mai.

MASON 5 anche lui (come il suo collega a centrocampo) in una squadra con le nostre ambizioni non ci può stare. Non ne prende una.

SON 5 dovrebbe conoscere gli avversari e cercare di sfruttare la macchinosità dei loro centrali, ma sembra una bestia imbalsamata.

ERIKSEN 4.5 è uno dei pochi titolari mandati in campo da Pochettino, ma per non far sfigurare i propri compagni decide di giocare di m***a.

ONOMAH 5 è un classe 97, dobbiamo essere clementi con lui e per questo gli dò cinque anziché quattro. Inutile.

CHADLI 5 dimostra di non poter essere il vice Kane. 

DEMBELE 6 al momento è imprescindibile. Purtroppo entra quando la frittata è fatta.

LAMELA 5 entra per dare la sveglia ai compagni, ma ci mette solo la foga e rischia di farsi buttare fuori.

KANE sv

 

GLI AVVERSARI 8 bravi, anzi bravissimi. Ma contro la formazione che ha mandato in campo Pochettino è troppo facile.

Il Pagellone di SPURS 2-2 Arsenal

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Lloris 5.5 non irreprensibile sui gol dell’Arsenal, sopratutto sul secondo.

Walker 6 sbaglia qualche cross, ma l’atteggiamento è quello giusto.

Alderweireld 7 trova un gol importantissimo e comanda bene la difesa.

Wimmer 7.5 ci evita la beffa con uno splendido intervento su Ramsey nel finale. Santo subito.

Rose 7.5 ci tiene a fare bene contro gli acerrimi rivali e si vede. Dal suo lato siamo molto pericolosi, soprattutto nel primo tempo.

Dier 6 picchia e lo fa onestamente come al solito.

Dembele 8 (Man of the Match) non gli ho visto perdere un pallone in tutta la partita, anche tra grovigli di maglie rosse. Mostruoso. Dimostra ancora una volta di essere una pedina fondamentale della scacchiera di Pochettino.

Alli 6 non è in giornata, ma un giocatore come lui può tirare fuori qualcosa di buono in qualsiasi momento ed infatti innesca il gol di Kane andando a recuperare un pallone che sembrava perso.

Eriksen 6 non è ispiratissimo, ma prova a costruire e a far male alla difesa avversaria.

Lamela 7 é tra i migliori del primo tempo, poi si fa ammonire e Pochettino lo deve sostituire per evitare che si faccia buttare fuori.

Kane 7.5 va beh, il gol non lo descrivo, tanto l’avrete sicuramente visto tutti. He’s one of our own.

Mason 6 fa il suo dovere.

Davies 5.5 non benissimo in fase difensiva.

Son sv

 

Gli Avversari 5.5 più fortunati che bravi ad uscire da White Hart Lane con un punto.