Il Pagellone di SPURS 0-0 Manchester United

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   8   (Man of the Match) ci salva il c*lo nel primo tempo riuscendo a frustrare i numerosi tentativi dei diavoli rossi di portarsi in vantaggio. Sia Van Persie che Falcao arrivano con troppa facilità davanti al nostro estremo difensore, ma per nostra fortuna e per suo merito non riescono mai a superarlo. Degna di menzione anche la parata con la mano di richiamo sul tiro di Young destinato all’incrocio dei pali.

CHIRICHES   6   è costretto a giocare sulla corsia destra perchè Walker, appena rientrato da un lungo stop, non può permettersi 2 partite nel giro di 2 giorni. Parte male (tiene in gioco Van Persie quando si presenta a tu per tu con Lloris e soffre su Young e Falcao in generale), ma cresce col passare dei minuti fino a meritarsi la sufficienza.

FAZIO   6   la sua prestazione è l’emblema della nostra partita: male nel primo tempo in cui Falcao lo salta sistematicamente e bene nella ripresa in cui riesce persino a creare qualche grattacapo ai suoi colleghi vestiti di rosso.

VERTONGHEN   6.5   nel primo tempo regge meglio l’urto rispetto al suo compagno di reparto, nel secondo gli avversari piano piano rinculano e deve solo amministrare.

DAVIES   6.5   dal suo lato soffriamo meno e attacchiamo meglio, è un terzino di ruolo e si vede.

MASON   5   in mezzo a giganti come Mata, Carrick e Rooney diventa piccolo piccolo (non che solitamente sia enorme). Kane gli regala una palla d’oro nella ripresa e lui la spreca malamente.

STAMBOULI   6.5   se la cava meglio rispetto al suo compagno di reparto, pressa con più vigore gli avversari ed imposta decentemente.

TOWNSEND   5.5   Pochettino gli concede una chance da titolare e lui non impressiona.

ERIKSEN   6.5   in ombra nel primo tempo, nel secondo si fa coraggio e tutta la squadra ne giova.

CHADLI   6.5   è un ottimo gregario, si conquista punizioni intelligenti e si mette a completa disposizione dei compagni.

KANE   7   è l’unico ad impensierire veramente De Gea e compagni; quando parte a testa bassa con il pallone tra i piedi ne esce sempre qualcosa di buono.

 

GLI AVVERSARI   6   come già detto da chiunque abbia visto la partita dominano il primo tempo e vengono schiacciati nel secondo.

Il Pagellone di Leicester – SPURS 1-2

Courtesy of tottenhamhotspur.com

Courtesy of tottenhamhotspur.com

 

LLORIS   6.5   Sempre attento, sempre sicuro. Trasmette fiducia alla difesa con le sue uscite alte e mette in corner una gran bomba di Schlupp sull’1-1. Poi negli ultimi minuti risulta decisivo deviando leggermente il cross proveniente dalla sinistra per mettere fuori tempo Wes Morgan, evitando il 2-2. Buon Compleanno, capitano. 

WALKER   5.5   Non commette grosse sciocchezze, ma è spesso confusionario. Accompagna sempre l’azione d’attacco, ma preferisce sempre la palla sui piedi, piuttosto che cercare di sorprendere il difensore alle spalle. A mio parere rivedibile in marcatura, ma va bene così per oggi.

FAZIO   5.5   Si fa notare per un liscio che quasi causa un incredibile fallo di mano, e soffre leggermente in velocità. Ma di testa sono tutte sue. Ha la colpa di farsi prendere alle spalle da Ulloa che lo anticipa in occasione del gol avversario.

VERTONGHEN   6   Sempre puntuale in chiusura, spesso mette una pezza quando Rose e/o Fazio si fanno sorprendere. Causa un rigore, ma per fortuna non se ne accorge nessuno. Avrebbe forse potuto essere leggermente più reattivo nel chiudere su Mahrez sul pareggio del Leicester.

ROSE   5.5   Vedi sopra per Walker, anche se ha la scusante di essere poco aiutato da Chadli.

STAMBOULI   5   In calo rispetto alle buone prestazioni precedenti, recupera qualche pallone, ma ne perde di potenzialmente sanguinosi. Giustamente sostituito ad inizio ripresa.

BENTALEB   5.5   Fa il suo compitino e partecipa attivamente al possesso palla. Meriterebbe il 6 politico, ma mezzo voto in meno perché forse va troppo leggero nel contrastare il connazionale esterno del Leicester, permettendogli di mettere facilmente in mezzo per Ulloa. 

LAMELA   6.5   Si fa vedere poco in fase offensiva, ma al 1′ lancia ottimamente Chadli nello spazio in occasione del nostro primo vantaggio. Si fa apprezzare anche per il manforte dato a Walker in fase difensiva. A volte è eccessivamente lezioso, ma sappiamo che è così. Prendere o lasciare.

ERIKSEN   7   In campo non si vede per 71′, poi nell’unica occasione buona sfodera il colpo di genio. Calcia in porta una punizione che probabilmente tanti altri avrebbero messo in mezzo, e così portiamo a casa 3 punti importantissimi. Merita 7 perché senza il suo gol, forse la partita l’avremmo pure persa.

CHADLI   5.5   Non torna praticamente mai, e lascia sempre Rose da solo a contrastare gli esterni in maglia blu. Un fantasma. La sua partita dura 1′. Si lancia nello spazio e mette in mezzo una ciofeca che solo una grandissima giocata di Kane trasforma in oro. Ma quella corsa gli vale mezzo voto in più. In curva ci siamo meravigliati del ritardo di Pochettino nel sostituirlo. 

KANE   7   (Man of the Match)   Pronti, via. Intuisce la direzione del cross sporco di Chadli, manda alla toilette Morgan e insacca. Si batte come un forsennato, spesso da solo. Si lascia leggermente travolgere anche lui dalla pressione del Leicester nella prima metà del secondo tempo. Poi si procura con una grande giocata la punizione che vale i 3 punti.

MASON   6   Fa il compitino. 

SOLDADO   5.5   Dovrebbe entrare per dare la scossa, ma tocca pochissimi palloni. Alla fine vinciamo, e volemose bene.

PAULINHO   s.v.   Gioca solo 5′ più recupero.

 

GLI AVVERSARI   7   Come si dice dalle mie parti, “Ciucci e Sfortunati”. Colgono un palo ed una traversa e nel secondo tempo non ci fanno quasi mai superare la metà campo. Avrebbero potuto anche vincerla, ma alla fine i 3 punti ce li prendiamo noi. A mio parere non meritano la classifica che hanno, ma i loro limiti tecnici e tattici purtroppo in Premier fanno la differenza.

Il Pagellone di SPURS 2-1 Burnley

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

LLORIS   7   anche oggi deve guadagnarsi la pagnotta, anzi la baguette visto che è francese. Ovviamente incolpevole sul gol della vita di Barnes (se ricordo bene il nome).

WALKER   6.5   inizia a prendere nuovamente confidenza con la fascia destra.

FAZIO   6   qualche volta si fa prendere in velocità, ma tutto sommato se la cava.

VERTONGHEN   6.5   dietro soffriamo un po’, ma il centrale belga chiude bene.

DAVIES   6   spinge meno rispetto alle ultime uscite ma un 6 se lo merita.

MASON   6.5   inizia bene, con un paio di inserimenti che per poco non lo portano al gol; poi purtroppo si fa male ed è costretto ad abbandonare il campo.

BENTALEB   6    scolastico.

LAMELA   7   (Man of the Match)   finalmente si sblocca in Premier League con un gol alla Bale. A parte l’acuto che decide il match, disputa un’ottima partita mettendo spesso in crisi la difesa avversaria. Speriamo che si sia lasciato definitivamente le difficoltà alle spalle.

ERIKSEN   6   si prende una giornata di riposo lasciando spazio agli altri giocatori offensivi.

CHADLI   6.5   finalmente Pochettino lo rimette in campo in Premier e lui lo ripaga servendo a Kane la palla dell’1 a 0.

KANE   7   fa un gol intelligente e per poco non ne trova altri.

STAMBOULI   6.5   entra al posto di Mason e dimostra di poter giocare anche in Premier.

SOLDADO   s.v.   entra nel finale.

ROSE   s.v.   gioca 30 secondi.

 

GLI AVVERSARI   6.5    sono tutt’altro che domi. Nel secondo tempo noi caliamo e loro creano un po’ di grattacapi a Lloris.

Il Pagellone di SPURS 4-0 Newcastle United

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

Fonte: www.tottenhamhotspur.com

VORM   7   dimostra di essere una riserva di lusso, mantenendo la porta inviolata dagli attacchi dei Geordies (che sebbene in evidente difficoltà arrivano vicini al consolation gol più di una volta).

CHIRICHES   6   serata tranquilla sulla fascia destra, meglio rispetto alle ultime uscite.

FAZIO   6   nulla da segnalare.

VERTONGHEN   6.5   senza Kaboul e Lloris (e Adebayor che in teoria è il vice) la fascia da capitano finisce al braccio del centrale belga. Dietro ha vita facile e va vicinissimo al gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo nella ripresa.

ROSE   7   dimostra intraprendenza sulla corsia sinistra, che percorre spesso fino all’area di rigore avversaria. Ha voglia di rimettere in discussione il posto da titolare che Davies sembrava essersi assicurato nell’ultimo periodo.

STAMBOULI   6.5   l’ho già detto e lo ripeto, merita una chance da titolare anche in Premier.

BENTALEB   6.5   trova il suo primo gol sfruttando la papera del portiere avversario; speriamo che questa rete lo aiuti a credere di più nei propri mezzi.

TOWNSEND   6   è quello che convince meno tra i nostri giocatori offensivi, ma si merita comunque la sufficienza.

ERIKSEN   7.5   (Man of the Match)   per una volta avrei voluto premiare qualcun’altro come MOTM per non apparire noioso e ripetitivo, ma il danese incanta e, pur non trovando la gioia personale, dimostra di essere il giocatore più talentuoso in rosa.

CHADLI   6.5   se lo schieri titolare lui ti ripaga con un gol, ma incredibilmente la domenica va in panchina per far spazio a mister rabona (il quale dopo un anno e mezzo non ha ancora segnato una rete in Premier). 

KANE   7   è la rivelazione di questa stagione; speriamo continui su questi livelli e su queste medie realizzative.

SOLDADO   6.5   riesce a segnare anche lui, incredibile!

DEMBELE   6.5   si gode la festa nella mezz’ora che Pochettino gli concede.

CAPOUE   s.v.   subentra a Bentaleb nel finale.

 

GLI AVVERSARI   4.5   la nostra qualificazione non è mai messa in discussione.

Il Pagellone di Swansea 1-2 SPURS

Fonte: THFC Official Facebook Page

Fonte: THFC Official Facebook Page

LLORIS   6.5   è sempre una garanzia; lo Swansea non ha palle gol nitidissime nonostante il dominio territoriale mostrato per la maggior parte del match, ma il nostro portiere si fa trovare pronto quando i gallesi lo chiamano in causa.

WALKER   5   torna su un campo di Premier League dopo 9 lunghi mesi e come era prevedibile è lontano dalla condizione migliore. Si fa ammonire stupidamente ad inizio partita e soffre troppo in fase difensiva. Il suo ritorno ad alti livelli potrebbe essere un fattore determinante nei prossimi mesi.

FAZIO   5   Bony mette in evidenza i suoi limiti atletici.

VERTONGHEN   5   è una giornata storta anche per SuperJan, stranamente impreciso con i piedi e spesso fuori posizione.

DAVIES   6.5   è il migliore della nostra linea difensiva (evidentemente galvanizzato nell’incontrare la sua ex-squadra); un piccolo neo nella sua prestazione è la sua posizione in occasione del gol dei suoi vecchi compagni.

MASON   5   a centrocampo non abbiamo mai il controllo. Questo ragazzo (giovane ma non giovanissimo tra l’altro) ha fatto un esordio col botto in Europa League e subito dopo in Premier nel NLD, ma poi si è spento piano piano adagiandosi su livelli mediocri. Forse sarebbe il caso di farlo  sedere nuovamente in panchina.

BENTALEB   5.5   meglio del suo compagno di reparto ma comunque insufficiente.

LAMELA   4.5   mollo!

ERIKSEN   7   (Man of the Match) per lunghi tratti dell’incontro non incanta neanche lui, ma sa essere tremendamente decisivo regalando a Kane la palla dell’ 1 a 0 e mettendo a segno la rete del definitivo 2 a 1. Trascinatore!

KANE   6.5   è uno dei cardini della squadra in questo momento insieme ad Eriksen e Lloris. Insacca di testa dopo pochi minuti e per pochissimi centimetri non trova la doppietta sempre su calcio d’angolo nel secondo tempo.

SOLDADO   4   mollo al quadrato!

DEMBELE   6.5   entra al posto dell’inutile Soldado nella ripresa e con lui riusciamo a creare qualcosina in più.

STAMBOULI   6   sostituisce lo spento Mason e dimostra di avere un po’ più di esperienza.

CHADLI   s.v.   da bomber a comparsa, è misteriosamente sceso nelle gerarchie di Pochettino che continua a preferirgli l’inutile Lamela.

 

GLI AVVERSARI   7.5   ci schiacciano per larghi tratti del match. Per nostra fortuna non riescono a concretizzare l’evidente superiorità e riusciamo a beffarli nel finale. Sfortunati.